🤔  Soffri di GAMBE PESANTI, GONFIE e a volte DOLENTI soprattutto la sera?

⚠️  Potresti essere “vittima” della cosiddetta RITENZIONE IDRICA, un disturbo piuttosto diffuso soprattutto nelle donne.

✔️ Il termine “RITENZIONE IDRICA” viene utilizzato per indicare la tendenza a trattenere liquidi nell’organismo. Il ristagno di questi fluidi è generalmente superiore nelle zone predisposte all’accumulo di grasso (addome, cosce e glutei).

✔️ L’EDEMA è il segno principale della ritenzione idrica e rappresenta un accumulo di liquidi nei tessuti che è la causa del rigonfiamento anomalo.

✔️ Molto spesso questo accumulo di liquidi è associato ad un’ ALTERATA CIRCOLAZIONE VENOSA e LINFATICA che fa sì che all’interno dei liquidi in eccesso si accumulino anche TOSSINE.

All’origine del problema possono esserci varie patologie, ma spesso il principale responsabile della ritenzione idrica è uno STILE di VITA SBAGLIATO:
🚫 vita sedentaria,
🚫 fumo,
🚫 alcool,
🚫 caffè,
🚫 sovrappeso
🚫 alimentazione sbagliata ed eccessivamente ricca di sale.

La semplice correzione di queste abitudini unitamente ad una corretta alimentazione può apportare notevoli benefici.
Cosa possiamo fare in concreto?

1) 🚶‍♀️ATTIVITA’ FISICA. Il movimento regolare e razionale, contribuisce a riattivare e rinforzare il microcircolo. L’esercizio più indicato in questi casi è una sana e tranquilla passeggiata, associata a rinforzo della muscolatura della coscia e dei polpacci.

2) 🍍Un PIANO ALIMENTARE AD HOC povero di sale e ricco di frutta e verdura per aumentare la motilità intestinale ed allontanare il pericolo di stitichezza, un disturbo che ostacola il deflusso venoso a livello addominale.

3) 🚰Una CORRETTA IDRATAZIONE è forse la soluzione più semplice ed efficace per combattere la ritenzione idrica. Bisogna pertanto sforzarsi di consumare almeno un paio di litri di acqua al giorno. Ricordate l’acqua è un alimento e come tale va trattato, bere il giusto quantitativo d’acqua permette di attivare il microcircolo e rimuovere le tossine in eccesso!